QUICK INFO  ES | DE | FR | PT | RU | AR | CHI | JAP

La Bibliomediateca presenta la rassegna GENIO & SREGOLATEZZA. Ritratti cinematografici di personalità geniali.
Bibliomediateca – dal 8 al 29 maggio 2017, ore 15.30 – Sala Incontri

Proseguono alla Bibliomediateca “Mario Gromo” le proiezioni del lunedì pomeriggio con la rassegna GENIO & SREGOLATEZZA che propone quattro diverse interpretazioni di personalità geniali – Giordano Bruno, Edmund Kean, Ed Wood e Renato Caccioppoli – raccontante da opere cinematografiche di importanti autori del novecento. Retrospettiva a cura degli studenti Martina Aversa, Alessia Perego e Federico Salvatore (Laboratorio “Comunicare il cinema” – Università di Torino)

 

Giordano Bruno, Edmund Kean, Ed Wood, Renato Caccioppoli sono state personalità a loro modo talentuose e brillanti in diversi campi (sapere scientifico, pensiero filosofico e religioso, creatività artistica). Queste esperienze, appartenenti ai più disparati contesti storico-sociali - l’Europa della Controriforma, la Londra dell’Ottocento, l’industria hollywoodiana degli anni ‘50 e l’Italia del secondo dopoguerra -, hanno suscitato il vivo interesse dei posteri, spesso con vere e proprie rivalutazioni postume, ispirando una vasta produzione di biografie, opere letterarie e opere cinematografiche. Qual è il minimo comune denominatore di queste vite? La loro marginalizzazione, ricercata o subita, dovuta a motivazioni di carattere politico o a una generale distonia rispetto ai valori e al sentire dominante dell’epoca in cui si trovarono ad agire o ancora una conformazione caratteriale assolutamente eccentrica, condannata a essere incompresa. La rassegna del mese di maggio propone quattro diverse interpretazioni di figure che, rievocate in periodi successivi a quello in cui si ritrovarono a vivere, diventano portatori di riflessioni e valori attuali, attualizzate e accordate alle diverse sensibilità degli autori che hanno provveduto a ricostruirle.

 

Apre la rassegna la proiezione, lunedì 8 maggio alle ore 15.30, la proiezione di Kean – Genio e sregolatezza di Vittorio Gassman e Francesco Rosi.

 

Calendario delle proiezioni

 

Lunedì 8 maggio, ore 15.30

 

Vittorio Gassman/Francesco Rosi

KEAN – GENIO E SREGOLATEZZA

(Italia, 1957, 80’, col.)

Edmund Kean è un acclamato attore della Londra ottocentesca. Conduce una vita dissoluta, pieno di debiti,  dongiovanni e con il vizio dell’alcol. Insieme al Principe di Galles, che è suo amico di svago, si contende l’amore dell’aristocratica Elena, moglie dell’ambasciatore di Danimarca. Finché una sera  Kean conosce Anna, una giovane che si intrufola nel suo camerino per comunicargli che vuole fare l’attrice. Così la stessa sera Anna segue Kean nelle sue avventure notturne in un’osteria, nella quale l’attore  batterà in una rissa il giovane innamorato respinto da Anna. Il giorno dopo c’è il debutto teatrale dell’Otello di Shakespeare ma la prima attrice si rifiuta di recitare al fianco di Kean, in quanto l’attore ha un temperamento altero e vanesio. In queste circostanze avviene il debutto della giovane e inesperta Anna. Lo spettacolo non sarà un successo ma Kean con le sue doti istrioniche criticherà severamente gli spettatori che sbeffeggiavano la ragazza.

Il film è tratto dall’opera teatrale di Alexandre Dumas (padre)  Kean, ou Désorde et Génie (1836) e adattata per il teatro dal filosofo Jean-Paul Sartre nel 1953.

Con V. Gassman, E. Rossi Drago, C. Baseggio, A.M. Ferrero, H. Dantine, M. Carotenuto, V. Cortese.

Lunedì 15 maggio, ore 15.30

 

Giuliano Montaldo

GIORDANO BRUNO

(Italia, 1973, 123’, col.)

Giordano Bruno è un ex frate domenicano che, spogliatosi della tonaca, viaggia per l’Europa dilaniata dalle guerre di religione della seconda metà del Cinquecento professando una riforma delle gerarchie ecclesiastiche e un’ardente fiducia nelle prospettive della scienza e della tecnica al servizio dell’uomo. Tornato in Italia, viene ospitato da un nobile veneziano ma in breve tempo è tratto in arresto dall’Inquisizione perché sulle sue idee grava il sospetto dell’eresia. Si ritroverà presto a Roma, sottoposto a interrogatorio, torturato e infine invitato ad abiurare. Gli otto anni di prigionia di Giordano Bruno sono raccontati come il martirio di un pensatore libero, appassionato, dalla personalità magnetica e spesso irriverente, disposto a non rinnegare le proprie idee neanche di fronte alle estreme conseguenze.

Con G. M. Volonté, H. C. Blech, M. Carrière, C. Rampling, R. Scarpa, M. Burns, C. Gaipa, M. Foschi, J. Quaglio.

 

Lunedì 22 maggio, ore 15.30

 

Mario Martone

MORTE DI UN MATEMATICO NAPOLETANO

 (Italia, 1992, 108’, col.)

È il 1 maggio del 1959 e ha inizio, nella sala d'attesa di stazione Termini, l'ultima settimana di vita del matematico napoletano Renato Caccioppoli, fermato dalla polizia in stato di ubriachezza. Di ritorno a Napoli, i suoi giorni sono scanditi dagli incontri e dai confronti con il fratello, l'ex moglie, gli studenti e gli ex compagni del PCI e lasciano gradualmente trasparire il malessere e l'inquietudine che lo condurranno al gesto estremo del suicidio.

Figura ombrosa e sfuggente, ex studente prodigio divenuto docente a soli 24 anni, geniale ed eccentrico professore universitario, con un passato di militante comunista, antifascista convinto e reduce da una travagliata permanenza in un ospedale psichiatrico che gli evitò il carcere, Caccioppoli viene ritratto nei suoi ultimi giorni di vita come un genio in via d'esaurimento e autodistruttivo, in un'amara odissea napoletana senza ritorno.

Con C. Cecchi, A. Bonaiuto, R. Carpentieri, T. Servillo, L. Miglietta, A. Renzi

 

Lunedì 29  maggio, ore 15.30

 

Tim Burton

ED WOOD

 (USA 1994, 124’, b/n)

Nel pieno degli anni Cinquanta Edward Davis Wood Jr. è un giovane regista teatrale dilettante e squattrinato che ammira Orson Welles e intende promuovere i propri eccentrici progetti a Hollywood. I plot dei suoi film però poco si accordano con il gusto dominante dell’industria cinematografica (si passa da un’indagine semi-autobiografica sul travestitismo di Glen or Glenda alla fantascienza horror di Plan 9 from Outer Space) e si sostengono su budget ridotti all’osso. Nonostante le difficoltà, Ed Wood non rinuncia alle proprie aspirazioni, vedendo nel fortuito incontro con il vecchio divo del cinema horror Bela Lugosi, suo idolo d’infanzia, l’occasione di una collaborazione preziosa e la promessa di un futuro successo.

Con J. Depp, M. Landau, S. J. Parker, B. Murray, P. Arquette, L. Marie, V. D’Onofrio.


indietro     Bookmark and Share
Contatti
Ufficio Stampa
Tel. +39 011 8138 509 – 510
ufficiostampa@museocinema.it
http://www.museocinema.it/css/rtl/
 
Soci fondatori
Regione Piemonte Provincia Torino Citta di Torino San Paolo CRT GTT museo cinema
sponsor dx
soci sostenitori
sponsor sx sponsor dx
membro effettivo  




INFORMATIVA SUI COOKIE
Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di utilizzo del sito. Continuando la navigazione nel sito senza cambiare la configurazione del tuo browser, potremo ritenere che accetti di ricevere cookie da questo sito.
In ogni caso, se preferisci, puoi modificare la configurazione dei cookie in qualunque momento. Tutti i moderni browser, infatti, ti consentono di modificare tali impostazioni. Abitualmente puoi trovare queste configurazioni nei menu "opzioni" o "preferenze" del tuo browser.
chiudi